logo

The fingerprints of Giotto in Padua

Share on Tumblr
The fingerprints of Giotto in Padua

So delicate and precious are the frescoes of the Scrovegni Chapel, painted by
Giotto between 1303 and 1305, that visitors have to sit for 15 minutes in a
decontamination chamber before entering the hallowed space. The frescoes in the
Arena Chapel have always been considered as Giotto’s first mature masterpiece,
and at the same time as an important milestone in the development of western painting.
Vaulted by a starry sky with the two centres of Christ and Mary, the Last Judgment in
the west and the Annunciation in the east, witnessed by God, frame the nave of the church.
Enrico Scrovegni of Padua, ambitious son of the rich Reginaldo, whom Dante Alighieri
had consigned to hell as a usurer in his “Divine Comedy” dedicated on 16 March 1305
the church to Saint Mary of Charity hoping on the redemption of his father and the
saving of his own soul.

Così delicati e preziosi gli affreschi della Cappella degli Scrovegni, dipinta da
Giotto tra il 1303 e il 1305, dove i visitatori devono riposare per 15 minuti in un
camera di decontaminazione prima di entrare nello spazio sacro. Gli affreschi della
Cappella Arena sono sempre stati considerati come il primo capolavoro della maturità
di Giotto, e allo stesso tempo come una tappa importante nello sviluppo della pittura
occidentale. Un cielo stellato con i due centri di Cristo e di Maria, il Giudizio a
ovest e l’Annunciazione a est, testimoniato da Dio, incorniciano la navata
della chiesa. Enrico Scrovegni di Padova, figlio ambizioso del ricco Reginaldo, che
Dante Alighieri aveva consegnato all’inferno come un usuraio nella sua “Divina Commedia”
dedica il 16 marzo 1305 la chiesa alla Santa Maria della Carità sperando nella redenzione
di suo padre e nella salvezza della sua anima.

The fingerprints of Giotto in Padua
The fingerprints of Giotto in Padua
Scrovegni-chapel-giotto
Giudizio-Universale-Giotto-di-Bondone
giotto_angel
volto scrovegni
Cappella_degli_Scrovegni



Leave a Reply


YOU MAY LIKE