logo

Chambord Castle and Philippe Cognée

Chambord Castle and Philippe Cognée
Chambord Castle and Philippe Cognée
Chambord Castle and Philippe Cognée
20140828-130424-47064208.jpg
20140828-130506-47106457.jpg
20140828-130507-47107305.jpg

Set in the heart of a vast forest full of game, Chambord is a castle of the
perfect proportions that causes a feeling of grandeur and harmony of volumes
and decorations. From the top of the terraces, let yourself be hypnotized by
the imagination of roofs with turrets, chimneys and lucarne dizzy and take
advantage of a incredible view on the estate.

Sorto nel cuore di una vasta foresta ricca di selvaggina, Chambord è un castello dalle
proporzioni perfette che provoca un sentimento di maestosità, un’armonia nei volumi
e le decorazioni. Dall’alto delle terrazze, lasciatevi ipnotizzare dalla fantasia
dei tetti con le torrette, i comignoli e le lucarne vertiginose e approfittate di una vista
incredibile sulla Tenuta.

20140828-130508-47108208.jpg
20140828-130556-47156811.jpg
20140828-130556-47156053.jpg
20140828-130557-47157762.jpg

Cognée today is without a doubt one of the most important painters of the French
scene. During his stay at the Villa Medici in 1991, his work takes a turn
different and decisive: the artist develops a unique technique inspired to
photography, in combination with the work on the effects of encaustic painting heated
on the canvas. If the famous paintings of urban architecture designed by Google Earth
are present in Chambord, the artist has created for this exhibition of works on
themes of mass consumerism, landscape, portrait, architecture and vanity, through
many of the classical genres of painting. A total of sixty works are hung on the
second floor of the castle, making the exhibition of Chambord, one of the largest
dedicated to the artist.

Cognée è senza dubbio oggi uno dei pittori più importanti della scena francese.
Durante il suo soggiorno a Villa Medici nel 1991, il suo lavoro prende una piega
diversa e decisiva: l’artista sviluppa una tecnica singolare ispirata alla fotografia,
in combinazione con il lavoro sugli effetti della pittura ad encausto riscaldata
sulla tela. Se i famosi dipinti di architettura urbana progettato da Google Earth
sono presenti in Chambord, l’artista ha realizzato per questa mostra di opere sui
temi del consumismo di massa, paesaggio, ritratto, architettura e vanità, attraverso
tanti dei generi classici della pittura. Un totale di sessanta opere sono appese al
secondo piano del castello, rendendo l’esposizione di Chambord uno delle più grandi
dedicata all’artista.

20140828-130726-47246548.jpg
20140828-130728-47248002.jpg
20140828-130725-47245636.jpg
20140828-131038-47438737.jpg
20140828-131037-47437892.jpg
20140828-131039-47439512.jpg



Leave a Reply


YOU MAY LIKE

DSC_1112

Ayahuasca Bar, Lima

IMG_8541-1024x1024

Hot Air Balloon in the desert